top of page

Pesca subacquea di David Soria.

Aggiornamento: 5 nov 2021

La mia passione per la pesca subacquea e l'apnea mi ha portato a creare il mio marchio di attrezzatura per la pesca subacquea e l'apnea Soriatec, che insieme alla mia vasta esperienza nei materiali compositi mi ha permesso di sviluppare e creare materiale avanzato di alta qualità, essendo un punto di riferimento nel mercato nazionale e internazionale .

Vorrei iniziare prima di entrare nella sezione dei materiali spiegando un po' cos'è per me la pesca in apnea, devo dire che ho pescato per anni con la canna sia in acqua dolce che in mare, ma era la mia prima cattura con una fucile. La subacquea è quella che mi ha cambiato la vita, mi ha fatto conoscere uno sport che più che uno sport per molti è uno stile di vita, lo dico perché è un tipo di pesca che ti fa ritrovare, serve concentrazione e al allo stesso tempo lascia la Mente e il corpo il più rilassati possibile per poter consumare la minor quantità di ossigeno possibile, poiché ogni movimento improvviso ridurrà la nostra apnea e quindi resisteremo meno sotto il mare.


Questo tipo di pesca è abbastanza sconosciuto a molti e spesso vengono pubblicati articoli di persone che non conoscono la modalità e a volte lasciano il nostro sport male, con questo articolo vorrei cogliere l'occasione per far conoscere un po' di più questa modalità.

La pesca subacquea è uno sport che si pratica in apnea, cioè per polmone con l'unica aria che i tuoi polmoni possono immagazzinare, si pratica da altezze che vanno da 0 metri sulla riva ad altezze che possono essere comprese tra i 60 e i 70 metri di profondità. Per i pescatori più esperti con una modalità che citerò più avanti, questo tipo di pesca è molto impegnativo e pericoloso allo stesso tempo poiché non c'è spazio per l'errore, ma tutto ciò è molto gratificante e praticarlo in modo responsabile ti farà provare sensazioni che sono molto difficili da confrontare.


Molti pensano che mentre si è sommersi sia facile catturare il pesce, ma nulla è più lontano dalla realtà, ci sono molte specie e ognuna ha le sue usanze e date che dobbiamo imparare per avere l'opportunità di catturarne uno, dobbiamo imparare anche diversi tipi di tecniche che dovremo utilizzare in base a quale specie vogliamo catturare. Come in tutti i tipi di pesca esiste una quota massima di pesca così come le specie protette, se è vero che in questa modalità non c'è cattura e rilascio come in altre, il pescatore catturerà solo la specie con valore culinario e che è andrò a consumare dopo. , perché se c'è qualcosa di gratificante è poter condividere con la famiglia o gli amici quella cattura che tanto sforzo ha richiesto.


Passerò ora a menzionare diversi tipi di tecniche di pesca: Pesca in buca: La pesca in buca consiste nel cercare il pesce in grotte o anfratti con l'ausilio di una torcia e di un fucile di piccola o media taglia che ci permette di infilare il fucile nella grotta o fessura. Stalking Fishing: La pesca stalking riguarda la pesca furtiva attraverso il fondo per poterci avvicinare alla nostra preda senza essere scoperti. Pesca autunnale: La pesca autunnale consiste nello stare nella verticale del pesce e avvicinarsi dall'alto per poter ottenere una posizione di tiro. La pesca in attesa: La pesca in attesa consiste nel cercare una zona dove potersi nascondere o mimetizzarsi con il fondale, in questo modo i pesci si avvicineranno per curiosità e avremo così la possibilità di catturarli.

Poi ci sono 2 tipi di zavorra che è il peso che i pescatori portano nella cintura di piombo per potersi immergere, loro sarebbero. Pesca a peso costante (il pescatore va su e giù con il peso sulla cintura) e l'altro sta con Peso variabile che il pescatore abbassa con un peso o sulla cintura o su un pendolo e poi lo rilascia per poter salire in sicurezza, questa modalità serve per poter scendere a grandi profondità



Ora parleremo dei diversi tipi di materiali che utilizza un pescatore subacqueo: Occhialini: Gli occhialini che normalmente si usano nella pesca in apnea sono occhialini con poco volume interno per compensare meglio le orecchie e poter scendere più comodamente. Tubo: Il tubo che viene utilizzato per poter respirare in superficie è normalmente un tubo morbido che consente al tubo di essere ben adattato alla testa senza notare disagio. Coltello: esistono molti tipi di coltello per i miei gusti, i più adatti alla pesca sono stretti e hanno una sega in una delle sue parti per poter tagliare una lenza se necessario. È un elemento di sicurezza essenziale nell'attrezzatura. Computer per apnea: l'orologio per apnea è un elemento di sicurezza che consente di misurare diversi parametri come profondità, tempo di apnea, tempo di recupero, temperatura dell'acqua e numero di immersioni giornaliere.



Record #davidsoria Tuta: La tuta è realizzata in neoprene di diversi spessori a seconda del temperatura dell'acqua e ne esistono di 2 tipologie, foderate più resistenti all'attrito e all'uso costante, e le mute da masticare, queste ultime sono realizzate in neoprene liscio e garantiscono più calore e comfort, sono indicate per pescatori di livello avanzato in quanto sono un po' più fragili e richiedono maggiori cure. Stivaletti: Gli stivaletti sono (calze in neoprene) come gli abiti sono realizzati in diversi spessori. Cintura pesi: La cintura ci permette di portare abbastanza piombo per poterci immergere, la cintura deve essere fatta di un materiale che abbia una certa elasticità, in questo modo ci permetterà di ventilare meglio in superficie per poter scendere comodamente . Boa: Questo elemento ci permette di essere visibili da diversi metri di distanza, oltre che di mantenere una distanza con le barche, (le barche devono mantenere una distanza minima di 25 metri) la boa deve essere accompagnata da una bandiera alfa che indicherà che c'è un pescatore subacqueo. Di solito esistono 2 tipi di tipo siluro, il più economico e leggero e del tipo a piastra che ci permette più spazio per il materiale e poterci appoggiare sopra.



Pinne: Esistono diversi tipi di pinne e dobbiamo prestare particolare attenzione a questo materiale poiché le pinne avranno il compito di riportarci in superficie dopo l'immersione, le pinne di livello principiante sono solitamente realizzate in materiale termoplastico, sono generalmente pinne abbastanza dure . e anche durevoli ma puniscono molto le tue articolazioni, le pinne di livello medio sono solitamente in fibra di vetro o ibride carbonio e vetro, le pinne di livello avanzato sono solitamente in carbonio, con queste ultime si ottiene una spinta maggiore, un sollievo nelle articolazioni e prestazioni più elevate.








Un saluto da David Soria e Buona pesca















41 visualizzazioni0 commenti