top of page
  • Immagine del redattoreSORIATEC

Un pescatore subacqueo scopre un'anfora romana di 1800 anni fa.

Oggi vogliamo fare un articolo molto speciale, per congratularci con Guillermo Abad per questa grande scoperta archeologica sulla costa di Alicante (Spagna), in particolare nella baia di Santa Pola..



Qualche giorno fa Guillermo, durante una battuta di pesca, ha scoperto sul fondale un'anfora romana in ottime condizioni e ha contattato la polizia locale. Seguendo il consueto protocollo, il ritrovamento è stato notificato al Museo del Mar e il suo recupero è stato programmato per il 2 marzo 2022. La guardia costiera, la polizia locale di Santa Pola, una squadra di archeologi subacquei insieme a un esperto di archeologia subacquea si sono coordinati per estrarre la reliquia dal mare.


Guillermo si è tuffato di 15 metri in apnea per segnare la posizione e guidare la squadra di recupero. Purtroppo, a causa della profondità, dei problemi tecnici e per tutelare l'incolumità della squadra di subacquei quel giorno, non è stato possibile recuperarlo e l'estrazione ha dovuto essere posticipata a giovedì 3 marzo 2022. Ancora una volta Guillermo si è sommerso per guidare la squadra e come potete vedere nel video, questa reliquia conteneva una sorpresa, un metro e mezzo di grongo era rimasto all'interno.


Fortunatamente, nonostante le battute d'arresto, la reliquia è stata recuperata in ottime condizioni ed è stata datata a 1800 anni ed entra a far parte del Museo del Mare.

Vogliamo ringraziare Guillermo Abad per la sua collaborazione con Soriatec rendendoci partecipi di questa grande scoperta.


Se ti è piaciuto questo post, iscriviti al nostro sito e lascia il tuo commento.

31 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page